L’avvio dell’attività risale nell’immediato dopoguerra 1946 a Camisano e si deve a Angelo Braguti. Sono i tempi in cui Angelo andava in calesse di Cascina in cascina a vendere stoffe, lane… alle massaie che si fidavano ciecamente e comperavano la dote per le figlie da marito.

Anche le sarte si rifornivano da “Bràgüt” che nel frattempo cominciò a vendere maglieria, tute blu da lavoro e jeans richiesti dagli operai e agricoltori.

Ogni lunedì mattina, giorno di chiusura, partiva per Bergamo per acquistare articoli particolari non ancora presenti nella nostra zona, cercando sempre i migliori prodotti per la sua clientela. Nel 1963 subentra il figlio Giuseppe che inserisce le confezioni ampliando così il Ventaglio di vendita. Nel 1987 le figlie Maria Grazia e Savina, la terza generazione, aprono un secondo punto vendita a Romano di Lombardia.

Con l’arrivo della quarta generazione, Carolina Viscardi figlia di Maria Grazia, il punto vendita di Romano viene ampliato. Oggi, nel nuovo millennio la terza e la quarta generazione gestiscono l’attuale Braguti abbigliamento, diventata in tutti questi anni il punto di riferimento per una clientela attenta ed esigente che sa di potersi affidare al loro gusto e alla loro competenza. Da più di 70 anni quello che non è mai cambiato è la qualità del Made in Italy e la cortesia e disponibilità verso i clienti.

Braguti non propone uno stile, ma una visione ed un sapore, giocando con la moda per reinterpretare tendenze, creandone di nuove ed uniche.